RECESSO – Il compratore può rinunciare all’acquisto prima di aver ricevuto la merce dandone comunicazione al venditore tramite email. Se la merce non è stata ancora predisposta per la spedizione, il venditore restituisce al compratore la somma versata, inclusiva di spese postali, entro 14 giorni dalla comunicazione di rinuncia. Se invece la merce è stata spedita, o il processo di spedizione è già stato avviato, si applica il comma che segue. 

Il compratore può restituire i manufatti artigianali o prodotti acquistati tramite piattaforma elettronica ottenendo il rimborso del prezzo. Il recesso può essere esercitato entro 14 giorni dal ricevimento della merce oppure, se un unico ordine comprende più manufatti artigianali o prodotti, entro 14 giorni dal ricevimento dell’ultimo manufatto artigianale o prodotto. Perché il recesso sia correttamente esercitato è necessario rispettare le seguenti regole a)il compratore comunica il recesso entro 14 giorni al venditore (tramite piattaforma) b)entro i successivi 14 giorni, il compratore riconsegna fisicamente o spedisce la merce al compratore utilizzando un servizio di spedizione o postale a sua scelta c)la merce spedita non deve essere danneggiata.

Il venditore, entro 14 giorni dal ricevimento, verificato lo stato della merce, restituisce al compratore la somma versata.   

Le spese per la spedizione della merce sono restituite solo se il compratore ha optato per la soluzione di spedizione più economica tra quelle offerte dal venditore. Le spese per la restituzione della merce sono invece sempre a carico del compratore.

Art. 9 – MERCE DANNEGGIATA – Se al momento del ricevimento della merce l’imballaggio presenta segni evidenti di danneggiamento, il compratore è tenuto ad apporre riserva di danno contestualmente alla firma del bollettino di consegna. Se la consegna avviene senza richiedere l’apposizione di firma oppure se la merce risulta danneggiata (oltre i limiti di tollerabilità indicati al precedente art. 5) o non funzionante dopo l’apertura dell’imballaggio, il compratore ha l’obbligo di segnalarlo al venditore tramite piattaforma entro 8 giorni dalla data di ricevimento della merce. Il compratore che segnala un danno oltre i termini sopra indicati decade da ogni eventuale diritto di rimborso. 

Una volta ricevuta la segnalazione entro i termini ed ottenuta l’eventuale documentazione necessaria a gestire la pratica (es. fotografie), il venditore entro 30 giorni dal reclamo rimborsa il compratore del danno subito o formalizza il rigetto (o i motivi dell’accoglimento parziale) della richiesta del compratore.

Sperando che la merce sia di suo gradimento!

Se comunque cambiasse idea e se desidera restituire l’ordine o solamente alcuni prodotti, contatti il servizio clienti Pemmi per organizzare il reso. Vada al sito web pemmi.it pagina contattaci o scriva a e-mail servizioclienti@pemmi.it e si assicuri di fornire i seguenti dati:

  • Nome e cognome
  • Un indirizzo e-mail per contatto
  • Indichi il numero di ordine web, gli articoli da rendere, la quantita e eventuali motivazioni del reso.

Verrà contattato con tutte le istruzioni su come restituire il pacco ed un numero di reso. Rimborseremo solo gli articoli resi secondo le istruzioni. Se il reso non soddisfi le condizioni sotto elencate, il pacco verrà rispedito al mittente. Prima di procedere all’invio della merce le chiediamo di attendere una risposta dal nostro Servizio Clienti.

Una volta ricevuta la conferma  impacchetti con cura gli articoli e inserisca il modulo di reso all’interno del pacco.

Gli articoli devono essere restituiti nelle stesse condizioni in cui sono stati ricevuti cioè in perfetto stato di conservazione, non usati, completi di tutte le etichette e dei cartellini ancora attaccati al prodotto.

Non saranno accettati resi di prodotti utilizzati o lavati. Eventuali prodotti che emettano odore di fumo, profumo, muffa, odori di cucina, detersivi per vestiti non daranno diritto a rimborsi.

Gli articoli acquistati in set dovranno essere resi assieme. Non saranno ammesse restituzioni di pezzi resi separatamente.

Gli articoli che ha personalizzato o modificato non potranno essere cambiati o restituiti perché sono realizzati esclusivamente per lei e non possono essere rimessi in vendita.

Invii il pacco all’indirizzo che riceverà nella mail di autorizzazione del reso. 

Le ricordiamo che le spese di spedizione sono a carico del cliente, il nostro Servizio Clienti non fornisce l’etichetta di reso. Si ricordi che non vengono accettate spedizioni di reso in “porto assegnato” a carico di Pemmi. Il cliente potrà utilizzare la forma di spedizione che riterrà più opportuna.

Conservi la ricevuta di spedizione del suo pacco.  Si consiglia di scegliere un tipo di spedizione tracciabile in quanto Pemmi non è responsabile per eventuali furti o smarrimenti, errore di indirizzo o consegna tardiva degli articoli in oggetto di restituzione.